mercoledì 19 dicembre 2007

Tentativo numero 1

Harbour Club, pomeriggio inoltrato.
Tentativo di approccio veramente squallido


" E che cosa fai di bello nella vita? "

" La Scuola di Fumetto di Milano "

"Ah. E come si chiama?"

"... Scuola di Fumetto di Milano."

" E cosa fai a scuola? "

" Direi... fumetti. "

" E dopo cosa farai? "

" Immagino fumetti "

" Ma li fai al pc? "

" Facciamo un corso di Photoshop pomeridiamo per imparare a colorare in modo decente. Quindi sì, usiamo anche il pc. "

" E non si disegnano anche i fumetti al pc? "

" Veramente si fanno a mano. "

" E da quando? "

" ... "


Tu lo sai per certo che la prossima volta che dirai " scuola di Fumetto di Milano" la gente ti guarderà con espressione perplessa, senza sapere di cosa stai parlando.
Lo sai già, eppure tutte le volte ci provi, perché tentar non nuoce, e non si sa mai chi potrebbe capitarti. Magari sei fortunata e trovi anche la persona giusta che non ti guarda come se fossi un Alieno.
Certo, potrebbe sempre chiederti se hai letto l'ultimo numero di Masakazu Katzura, Akira Toriyama, o se preferisci le mitiche avventure di Masashi Kishimoto e dello strepitoso Hiroyuki Takei.

E forse tra le due sfortune preferisco di gran lunga la seconda.
Meglio Nerd che ignoranti.