domenica 29 gennaio 2012

Luna Lovegood si da alla beneficenza

Questi due giorni sono stati l'icona del " ho voglia di disegnare, ma non ho niente di concreto da fare " quindi mi sono data alle cose meno sensate e utili che possano esistere.
Tra le quali questa qui sopra che... eggià, non è finita.
Ma ho mal di schiena - e voi direte "sticazzi" - e io quando ho mal di schiena rovino le cose.

Quindi la chiudo qui, a meno che non mi torni in mente di finirlo, ma ne dubito.
Tutto questo per dire? Che non avevo voglia di lasciarla in una cartella dimenticatoio, e allora eccola qua.
Luna Lovegood, di Harry Potter, mi è tornata in mente perché è il disegno che hanno scelto dei tali per un'asta di beneficenza in Inghilterra. Mi hanno chiesto se possono usare il disegno ( che ho fatto mille anni fa e, a dirla tutta, è una vera merda, ma vabbè ) per stamparlo su delle magliette, che poi venderanno, ci caveranno dei soldi da devolvere ad un'associazione contro l'analfabetismo dei bambini, etcetera etcetera.
Tutto molto bello.
Mi hanno simpaticamente chiesto " Quanto vuoi?"
E io ho simpaticamente risposto " Nulla "
Al di là che mi sembra contraddittorio pagare per qualcosa che poi andrà venduto per beneficenza, ma soprattutto per un personaggio che non è mio, e non ho fatto a scopo di lucro.
Con la sfiga che mi ritrovo, come minimo, mi bussa a casa l'amico grosso della Rowling che mi fa un culo tanto. E io non ci tengo, grazie.
Quindi nulla, in conclusione, se questa cosa va in porto mi ritrovo con il Karma molto, ma molto, pulito senza aver mosso il culo da casa.
Il che, se si può dire, da molte soddisfazioni.
Bwuah-ah!