venerdì 5 ottobre 2012

Torta Stark





Scrivo questo post perché c'è stato qualcuno - a dire il vero più di qualcuno - interessato a sapere come avessi fatto " quella torta Stark ".
E allora, massì va, scriviamo 'sto post.
Tanto il Blog è mio e posso postarci un po' quello che mi pare.
Un disegno oggi, un avvenimento domani, e una torta quando mi va.
Mi spiace solo che non ho molte foto, ne ho fatta qualcuna per zittire il mio lato folle da instagrammatrice - aifon compulsiva, ma niente di più.
Quindi vi dovrete accontentare.

Dunque, in realtà non si tratta di una torta, ma di Tiramisù.
E' semplice, come tutti i Tiramisù del mondo, ma solo se avete un frullatore elettrico.
Io, da povera stronza quale sono, faccio ancora tutto a mano.
E non è bello.

Quindi, ingredienti per un Tiramisù classico classico:

- 500g Mascarpone

- 120g Zucchero
- 400g Savoiardi
- 6 Uova
- Caffè ( Io con una da 6 persone, e una da 4, sono stata giusta e non è avanzato )
- Cacao


- un pizzico di sale

Preparate il caffè che vi serve e mettetelo in una bacinella per farlo raffreddare ( altrimenti ci sminchia - termine tecnico - la crema e scioglie i savoiardi ). Se andate di fretta schiaffatelo in frigo, e via.

Dividete le uova tra tuorli e albumi, non preoccupatevi perché tanto ci mettiamo tutti 40 minuti solo per fare questa operazione, e il più delle volte il guscio si apre malissimo. Consiglio: tirate fuori le uova dal frigo una quindicina di minuti prima, così che non siano ibernate in stile Era Glaciale, e vedrete che l'impresa sarà meno impossibile del solito.

Mettete i tuorli in una bacinella più grande ( perché poi uniremo tutto qui ) e gli albumi in un'altra.
Per i meno esperti ... il tuorlo è giallo, l'albume è bianco.
Si sa mai...

Montate i tuorli con metà dello zucchero fino a quando non diventa tutto super cremoso e giallo chiaro. Da un'altra parte montate a neve (oh, a neve vera, non sputo di gabbiano. Deve essere solida e compatta! ) gli albumi con un pizzico di sale. Quando saranno mezzi montati, aggiungete lo zucchero, e spaccatevi le braccia fino a quando la bacinella potrete girarla e non casca giù nulla.
Giratela tre/quattro volte. Ora saltate su un piede solo.
Dite l'Ave Maria al contrario.
E gli albumi saranno pronti.

In una terza ciotola mettete il mascarpone ( consiglio, tiratelo fuori dieci minuti prima di usarlo altrimenti non lo schiodate dalla confezione ) e ammorbiditelo con un cucchiaio di legno. Unitelo ai tuorli e girate il tutto.
Ora unite gli albumi montati a tutto il resto. Usate un cucchiaio pulito e fatelo piano piano, senza buttare giù di colpo tutto stile pappa del cane, perché mandate a monte tutto. Girate e amalgamate. La crema del tiramisù è questa.
Più riuscirete a rendere gli albumi soffici, più la crema sarà solida. Altrimenti avrete una pisciatina oleosa pessima che inzupperà i savoirardi e farà sembrare il tutto vomito di gatto.


Ora prendere i savoiardi, uno ad uno, li girate nel caffè e sistemateli in una pirofila ( meglio se quadrata, perché tonta, ottagonale o a forma di dente di tritone voglio PROPRIO vedervi a fare i tetrix con i biscotti. ). I savoiardi si impregnano subito, quindi se non volete che diventino pappetta fate una toccata e fuga nel caffè, e via. Io il caffè non l'ho zuccherato, ma fate voi.
A seconda di quanto amate il dolce. Tenete sempre conto che ci avete già messo 120g di zucchero.
E questo è un tiramisù, non un grosso marshmallow al gusto di caffè.

Fate il primo strato di savoiardi, poi prendete la crema e coprite tutto. Ora il cacao, con un colino, spargetelo su tutta la base di crema. Poi di nuovo i savoiardi, poi ancora la crema, e alla fine il caffè. A seconda della forma e grandezza della pirofila vi potranno venire due o più strati. Consiglio sempre e solo due ( al massimo fate più pirofile diverse ) perché tre strati è come dare una mezza casa di Hansel e Gretel quando fate le porzioni.

Fatto questo, avrete finito!

DECORAZIONE 




Ingredienti:
- 200g Cioccolato Fondente
- 400g Cioccolato Bianco 

( a seconda della grandezza del disegno. Questo è quasi un A4 )

Il lupo Stark è più facile di quello che si può pensare. Per chi non è pratico di disegno, consiglio una bella stampa su A4 del lupo ( o di qualsiasi altra cosa ) e via, senza inutili spargimenti di sangue. Semplice semplice.
Mettete il disegno su un piano ( io ho usato un tagliere ) incollatelo con dello scotch di carta, poi prendete della carta da forno e scotchate anche quella sopra al disegno. Ora sciogliete del cioccolato a bagnomaria ( pentola di acqua su fuoco, piatto sopra, e cioccolato nel piatto ).
Quando sarà sciolto lo mettete dentro ad una tasca da pasticcere ( se non l'avete ci sono quelle usa e getta nei supermercati, non credo superino i 4 euri ) e disegnate tutto il perimetro del lupo.

Io mi sono complicata un po' la vita, ho disegnato il dentro e il fuori, con due cioccolate diverse, ma il succo è lo stesso. Solo più sbattimento e più cioccolato sulle piastrelle della cucina.

Quando avrete finito il con il contorno mettete il tagliere in freezer, e aspettate che si stacchi. Quando è asciutto ( bastano 5 minuti ) tiratelo fuori e con il cioccolato bianco riempite il resto. Poi di nuovo nel freezer. Credo bastino una decina di minuti.
Quando lo tirerete fuori si staccherà da solo senza problemi.
Mettetelo sul tiramisù ( sprofonderà un po', ma non troppo ) e avrete finito!




Buone peripezie in cucina!

Da una che usa un grembiule splendido quando fa i dolci.