lunedì 17 giugno 2013

L'arte di disegnare con ogni parte del corpo... è arte.






Ci sono quelli che disegnano con i piedi, e vabbè, questo si sa.
Altrettanto comuni quelli che disegnano con il culo, quasi i migliori.
Ma quelle che disegnano con le tette sono proprio una specialità.

Non è che si possano trovare ovunque, eh, badate bene. Sono merce rara, quasi da esposizione, di quelle cose che metti lì e le guardi, a volte con ammirazione, a volte con vera e propria estasi.

Non hanno neanche una testa, non serve, basta un push up o un ferretto per dar loro il necessario affinché vivano felici e facciano il loro lavoro.

Se ne possono scovare di diversi tipi e forme, ma bisogna saper cercare bene, alcune si fingono timide. Verso la terza foto danno il meglio di loro, quindi è necessaria un po' di pazienza.

Non commentatele, non elogiatele, perché potrebbero offendersi. 
Quindi ammiratele in silenzio.

C'è da dire, però, che quando sono molto invadenti rischiano di coprire quello che è il disegno, quindi non cercate di sforzare la vostra vista a raggi x, purtroppo non funziona; godetevi il panorama e il resto lasciatelo ad un secondo momento. 

Io ci ho provato così tante volte, ma purtroppo mi mancano le basi anatomiche per poter anche solo lontanamente pensare di gareggiare con qualcuna di loro. 
Rimarrò tristemente alle solite vecchie maniere, un po' col culo, un po' coi piedi.
Ma eviterò di metterli in foto.
Non mi sento ancora pronta.





Un buon lunedì a tutti, anche se in ritardo.